Блог IT

Cos'è il trading passivo?

Il trading passivo è piuttosto rilassante, come suggerisce il nome. Infatti, gli investitori non hanno bisogno di mantenere uno sguardo ossessionato (ma nemmeno uno calmo e costante) sul mercato azionario e sulle notizie che hanno un grande impatto su di esso. Allo scopo di generare profitti per l'investitore, il trading passivo cerca di seguire l'espansione del mercato azionario stesso.

I trader attivi potrebbero essere paragonati a dei registi non convenzionali che creano film e programmi televisivi unici. Alla fine, potrebbero infrangere tutti i record precedenti e trasformare questi programmi nella cosa più vista e discussa. Un'altra analogia invece, fatta con i direttori “cookie-cutter” che seguono le tendenze nella visualizzazione, i concetti e le strutture della storia popolare potrebbero essere associata invece ai trader passivi. Di conseguenza, è molto probabile che creeranno del materiale che infranga tutti i record di popolarità e visualizzazione, ma prendendo la strada sicura e rimanendo sempre in tendenza, così possono essere certi che i loro contenuti troveranno sicuramente un pubblico. Inoltre, hanno un lavoro più semplice rispetto ai loro colleghi che decidono di essere registi non convenzionali.

Come nel caso dei trader passivi; seguono spesso un indice del mercato azionario (ne parleremo tra poco) e, sebbene non sia possibile per loro sovraperformare il mercato, possono almeno anticipare un basso rischio e alcuni guadagni prevedibili del loro investimento. Poiché il trader non ha bisogno di monitorare costantemente le notizie e i prezzi delle azioni, questo stile di investimento è più intuitivo.

Cos'è il trading passivo?


Nel trading passivo, i titoli vengono acquistati e detenuti per un lungo periodo, per capitalizzare sulla crescita a lungo termine, tenendo a mente che la volatilità tende a stabilizzarsi nel tempo.
Un trader passivo può decidere di seguire un indice, come il Nifty 50, dove:
1. Acquista azioni di società allo stesso tasso con la quale vengono figurate nell'indice in questione.
2. Acquista fondi negoziati in borsa, che sono investimenti preconfezionati, che seguono a loro volta un indice specifico.
In alternativa, un trader passivo può semplicemente condurre ricerche, selezionare un titolo solido da acquistare (in base all’analisi da lui condotta dei dati finanziari della società) e detenere il titolo per più di un anno, eventualmente.

per diversi anni alla volta, a seconda della persona con cui si parla, l'investimento passivo può essere descritto come un ponte tra il trading giornaliero e l'investimento a lungo termine. Alcuni lo paragonano agli investimenti a lungo termine. Noi seguiremo quest'ultimo e considereremo appunto, l'investimento passivo come una strategia di investimento a medio-lungo termine.

Lo scopo e la sostanza del trading passivo si basa sui seguenti principi fondamentali:

1. Meno azioni si traducono tasse, commissioni e intermediazione più basse. Tutti questi vengono dedotti dai tuoi guadagni o aumentano le perdite; quindi, eliminarli potrebbe comportare un aumento dei profitti.
2. Sono necessarie meno conoscenze tecniche per sviluppare strategie e generare previsioni analitiche utilizzando l'analisi tecnica.
3. Meno impegno nel monitorare costantemente i prezzi delle azioni e delle notizie per effettuare scambi. Il trading passivo può essere fatto mantenendo il tuo lavoro quotidiano senza sacrificare nessuno dei due.



Come funziona


Un trader può acquistare un'azione, stabilire un prezzo come obiettivo, un ordine limite, per poi ignorarlo completamente. Ricevono i loro guadagni ogni volta che viene raggiunto il prezzo da loro prefissato. Un’opzione ancora migliore potrebbe essere quella di monitorare il prezzo del titolo in questione e del mercato, con la frequenza che più ti aggrada, in relazione ai tuoi impegni e agli altri obblighi, per poi vendere direttamente quando il prezzo è alto.
Se i trader vogliono rimanere investitori passivi, devono esercitare una certa diligenza durante la selezione delle azioni. Per determinare le prospettive di sostenibilità e redditività a lungo termine di un'azienda, dovrebbero esaminare i dati finanziari. Potrebbero anche scegliere di adoperare il trading azionario "scontato" utilizzando l'idea preferita di Warren Buffet, il rapporto prezzo-utili o il rapporto PE.

Rialzo e ribasso del trading passivo

Positivo: minori costi di investimento


Il trader risparmia denaro semplicemente acquistando e detenendo azioni piuttosto che eseguire molte operazioni. Il suo costo di investimento è ridotto di conseguenza, il che aumenta la possibilità di una maggiore redditività.

Positivo: meno rischi.


Poiché ci si può aspettare che la maggior parte delle società quotate in borsa fornisca una crescita a lungo termine, nonostante i prezzi delle azioni mostrano volatilità a breve termine, un trader riduce il rischio investendo in azioni quotate in un indice o effettuando investimenti dopo aver condotto ricerche approfondite sulla situazione finanziaria e sul potenziale di crescita della società.

Negativo: meno probabilità di sovraperformare il mercato.


Non puoi produrre alfa, o un grado di redditività che sovraperforma il mercato, se non lo stai tenendo d'occhio e non sfrutti i massimi e minimi, specialmente se stai considerando gli indici. Questo è vero anche se si acquista e si detengono semplicemente società basate solo sulla propria ricerca. Nonostante ciò, c'è una probabilità che farai soldi a un tasso simile a quello del mercato o dell'indice tracciato.

Negativo: perdita di liquidità


Il capitale è fermo, mentre il trader attende una crescita modesta e costante. Il trader sarà attaccato al suo investimento fino a quando il profitto prefissato non viene raggiunto, anche quando il valore delle azioni non ha raggiunto il suo obiettivo di prezzo - o è diminuito - nel frattempo.

Conclusione


Qualsiasi forma di trading, attivo o passivo che sia, ha qualche rischio. Sii consapevole della tua tolleranza al rischio prima di effettuare un investimento.
L’investimento sicuro comporta l'inserimento di uno stop loss in ogni momento, l'investimento del denaro, solo dopo che ne hai messo da parte per il tuo stile di vita abituale, l'esecuzione di ricerche adeguate e l'astensione dal prendere decisioni guidate dall’emozione come la paura o l'avidità. Inoltre, il rischio deve essere ridotto dalla diversificazione del portafoglio e da ciò che stai facendo realmente: educare te stesso.
Made on
Tilda